San Valentino: le cinque regole per sopravvivere al giorno dell’amore!

By gennaio 24, 2018articoli
Due innamorati a San Valentino

San Valentino a sentir molte persone non interessa, però, quando si avvicina, il dubbio amletico è sempre dietro l’angolo: “Che cosa facciamo?”

Eh sì, perché se non si fa parte di una coppia questo fatidico giorno è abolito dal calendario ma se invece una persona amata c’è, qui si complica la faccenda.

C’è chi organizza una cena come pretesto per fare qualcosa di diverso dalla quotidianità, chi compra rose, chi compra cioccolatini o chi semplicemente scrive un bigliettino in questo giorno dedicato a tutti gli innamorati.

Sia chiaro, sopravvivere alle settimane precedenti al fatidico evento, dove veniamo inondati da cuori ovunque non è facile nemmeno per chi si è appena fidanzato e ha il romanticismo alle stelle ma un modo c’è: ricordarsi di amare sempre.

Sembra una banalità, ma un merito a San Valentino gli va dato: ci fa riflettere su un tema che non passerà mai di moda ovvero come si ama.

Amare sembra una sciocchezza, pare venga spontaneo e invece richiede un’energia di gran lunga superiore. Per amare è richiesto voler bene: voler bene, ragazzi, non è da tutti.

Voler bene e sperare il meglio per l’altra persona è qualcosa di molto profondo e speciale: richiede dedizione, rispetto, impegno, costanza e altruismo.

In questo mondo dove troppo spesso vengono associati alle parole “ti amo” atti di violenza, fisica o psicologica, dove non si accetta più la fine di una relazione e si agisce in modi riprovevoli, ecco da questo mondo chiediamo di voler più bene.
Di dimostrare solo con i fatti e con poche parole, o pochi cuoricini s’intende, quando veramente teniamo all’altra metà. Appurato questo, con la riflessione che ne deriva, possiamo sopravvivere a questo giorno facendo qualcosa di speciale: quello che più ci piace.

Quello che più piace alla coppia: che siate buongustai, che adoriate il cinema, che il vostro relax più assoluto si rispecchi in una gita alla terme o che, dato la vita frenetica quotidiana, il vostro divertimento estremo sia starsene sul divano a guardare una serie Tv…ecco: fatelo!

Regaliamoci per questo giorno qualcosa che ci accomuna all’altro, qualsiasi cosa essa sia, vorremo bene a noi stessi e all’altra persona che si ricorderà per quale motivo vi siete scelti, nel caso se ne fosse dimenticata 😉
Perciò quest’anno dona te stesso per San Valentino, dona il tuo tempo, dona il tuo entusiasmo.

“Ti amo, Holly, e so anche tu mi ami. Non hai bisogno delle mie cose per ricordarti di me, non hai bisogno di conservarle come prova del fatto che sono esistito e che esisto ancora nella tua mente. Non hai bisogno di mettere i miei maglioni per sentire il mio abbraccio.
Io sono già lì… e ti tengo sempre abbracciata”. (Gerry – Gerard Butler in PS I love you)”

Foto di Rosie Ann – Pexels 

Lady Cuore

Author Lady Cuore

More posts by Lady Cuore

Leave a Reply